Skip to content

Neuvsent

27 giugno 2011

NEUVSENT, un secolo che è corso via veloce.

Storie che hanno viaggiato lungo i binari di un treno,

rapite dalla scia di un fantastico metallo,

dalla terra all’acqua fino alla foce,

in fondo al mare per arrivare ad un nuovo seno,

una nuova terra dove solcare piste di cristallo,

ora polverose e agitate da un vento che quasi solleva,

ora fasciate in lucidi abiti da sera.

Un secolo che ha trasformato,

ha fatto fuggire,

fugge,

è passato.

Un secolo di lavoro.

Di rivoluzioni eclatanti e silenziose.

Di crescita lenta e faticosa.

Lungo i filari ingialliti,

un oro,

scuro e grezzo fra le nebbie oziose.

Un oro avaro,

potente,

una cosa sola con al terra,

il cielo e la tua fragile fatica.

Per una vendemmia che arriva.

Che si allarga in un sorriso.

Un secolo.

Generazioni.

Un vino.

#Nizza

ottobre 1987

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: