Skip to content

Diradamento…leggenda o esigenza reale?

12 agosto 2011

Il diradamento delle uve, dei grappoli è un’operazione indispensabile o leggenda del settore del vino per creare attenzione su certe produzioni?
Il diradamento è una operazione colturale volta a bilanciare la produzione di un vigneto, in funzione del vino che si vuole ottenere.
Noi, in azienda, lo facciamo dal 1992 anno del mio insediamento: fu tragico fare capire a mio nonno che, per aumentare la qualità, bisognava gettare in terra dei grappoli; (“et campe via el pan”) le sue riserve si sciolsero solo alla svinatura, quando potè toccare con mano il risultato.
La Barbera è un vitigno generoso nei nostri terreni e quasi ogni anno è indispensabile diradare con cognizione: un tempo si è esagerato andando a produrre vini troppo concentrati e disarmonici.
Un buon diradamento aiuta ad avere, nel bicchiere, il binomio vitigno-terroir più netto.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: