Skip to content

Biodiversità in vigna

8 maggio 2017

La biodiversità in vigna.

Parola difficile.

Difficile da utilizzare per una coltura intensiva come la vite nel sud Astigiano area Nizza.

Ma che cosa vuol dire biodiversità?
Facile, facile.
Semplicemente adeguare la gestione della vigna ai tempi e modi della natura lasciando che lei organizzi la stagionalità delle essenze spontanee.


Un tempo questo vigneto sarebbe stato percepito come disordinato o abbandonato.

Ora sappiamo che in questo vigneto si ricerca altro e non il mero peso delle uve in vendemmia.

Qui si ricerca equilibrio della pianta, maggiore humus nello strato superficiale del terreno, conservazione del suolo, pacciamatura naturale, e, infine, di essere meno invasivi possibile sulle piante cercando di aumentare la loro resistenza ai patogeni.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: